La nostra storia

Nel 2004 venni a conoscenza dell’acqua alcalina tramite un conoscente che mi portò dagli Stati Uniti dei flaconcini di AlkaLife® con cui rendere l’acqua alcalina. AlkaLife® è padre ed ispiratore del concentrato AlkaWater®, made in Italy, che dal 2009 è reperibile anche in farmacia.

Non fu facile per me, naturopata, che bevevo e consigliavo a tutti l’acqua acida (a basso residuo fisso), accettare l’idea che l’acqua alcalina (solitamente con un residuo fisso medio-alto) fosse più indicata da bere dal punto di vista  fisiologico. A quell’epoca, da 6 mesi avevo un dolore al menisco interno del ginocchio sinistro che non mi passava nonostante varie cure naturali.

Nel 2005, ebbi un’aggressione mediatica a causa di un’indagine giudiziaria (da cui sono uscito pulito) perpetrata nei miei confronti, perché ero un affermato naturopata, preventore e no-vax.

Colui che mi portò AlkaLife® (concentrato liquido) mi consigliò di bere 1 litro e mezzo di acqua alcalina al giorno ottenuta con quelle gocce. Cominciai a bere secondo le indicazioni e, dopo soli 15 giorni, il dolore sparì. Da quell’episodio è partita tutta la mia ricerca sul tema dell’acqua alcalina, e successivamente sull’alimentazione alcalina e gli integratori alcalinizzanti.

Nel 2006 curai la pubblicazione del libro “Invertire l’Invecchiamento” di Sang Whang (nonché inventore di AlkaLife®) in cui sono descritti con entusiasmo e semplicità i benefici dell’acqua alcalina e dei bicarbonati.

Il libro ebbe un insperato successo sia tra i profani che tra i professionisti della salute più curiosi e aperti (medici compresi).

Nel 2007 mia moglie cominciò a vendere in Italia, assieme ad AlkaLife®, i primi ionizzatori d’acqua. Ben presto il mercato degli ionizzatori si diffuse  perché molte aziende di trattamento di acqua potabile intravidero nella tecnologia dell’elettrolisi (ionizzazione) dell’acqua un buon affare.

All’inizio del 2008, poiché AlkaLife® stava avendo in pochissimo tempo un grande successo, Striscia la Notizia venne a denigrarmi per l’acqua “miracolosa” che l’azienda di mia moglie e socio diffondeva sul territorio italiano ed estero.

Dopo 4 anni dalla pubblicazione di “Invertire l’Invecchiamento” curai un’altra pubblicazione, quella del libro “Il Miracolo del pH Alcalino” di Robert Young. Questo libro, oltre a rafforzare l’interesse da parte del pubblico per l’acqua alcalina, ha esaltato, nella prevenzione ma soprattutto nella cura delle malattie degenerative, il ruolo della clorofilla e, quindi, degli estratti verdi vivi.

Infatti, “Il Miracolo del pH Alcalino” è stato l’artefice della diffusione degli estrattori di succhi in Italia. Questi due libri sono diventati presto dei best seller, unici nel settore in Italia per alcuni anni.

Il successo del libro “Il Miracolo del pH Alcalino” è stato accompagnato ben presto da aspre critiche nei confronti dell’autore e della sua teoria (La Nuova Biologia). Ma l’interesse del pubblico, dei venditori e di molti medici per l’acqua alcalina è stato inarrestabile, a dispetto delle accanite critiche da parte di soggetti interessati a difendere i propri interessi.

Nel 2012 scrissi e pubblicai il mio primo libro sul tema, “Alcalinizzatevi e Ionizzatevi” diventato anch’esso un best seller. Ad oggi, nel 2018, giunto alla 4° edizione, è il libro guida per tutti coloro che vogliono approfondire l’acqua alcalina, ionizzata e arricchita di Idrogeno molecolare.

Devo ammettere che una parte del merito del successo di questi libri va riconosciuto ai venditori di ionizzatori di acqua alcalina i quali li hanno utilizzati per promuovere la loro attività commerciale.

Nel 2015 scrissi e pubblicai (assieme a mio figlio Giuseppe Chef) “La Dieta Mediterranea Alcalina”. Non poteva mancare un libro con delle ricette alcaline con la nostra dieta mediterranea. Questo libro è un riferimento indiscusso sull’alimentazione alcalinizzante.

Nel 2016 ho pubblicato altri due libri sul tema alcalino: “Guida all’utilizzo dell’acqua alcalina e/o ionizzata”, un tascabile sintetico sull’utilizzo dell’acqua alcalina con 57 testimonianze, e “L’Approccio Antiacido per la prevenzione e la cura delle malattie” scritto a 4 mani con Stefano Fais (Direttore di Ricerca, Dipartimento di Oncologia e Medicina Molecolare, Istituto Superiore di Sanità). Anche questo libro è stato oggetto di aspre critiche, soprattutto nei confronti del Dott. Stefano Fais, ma gli utilizzatori dell’approccio antiacido (alcalino) aumentano senza freno a dispetto delle più acerrime critiche nei confronti del METODO ANTIACIDO e nonostante il rivangare periodico degli attacchi mediatici negativi nei miei confronti. Ma la verità va sempre avanti. Anzi, più la si ostacola, più si afferma.

Vivere Alcalino, con la sua linea editoriale CS Sapio (Centro Studi Sapere Autonomo e Pubblicazioni di Interesse Olistico), si prefigge la massima diffusione del pensiero alcalino attraverso libri, articoli e ricerche scientifiche. Inoltre, sotto la guida del sottoscritto (pioniere e leader nella ricerca e divulgazione dell’acqua alcalina in Italia) realizza e vende integratori ed attrezzature per facilitare il raggiungimento dell’equilibrio acido-basico e redoxomico corporeo. L’equilibrio Redox è una condizione elettro-chimica indispensabile per godere un’ottima salute.